ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΑ ΜΕΛΗ 2021-2022
.
ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΟΙ ΦΙΛΑΘΛΟΙ 2021-2022
.
Sempre primo e… impetuoso verso Genova!

L’Olympiakos ha continuato il suo percorso eccellente nella Champions League dopo la vittoria per 11-7 l’Hannover per la sesta giornata e rimane in vetta della classifica del girone A. La squadra del Pireo ha conquistato la quinta vittoria nella competizione, guidando  la classifica con 16 punti complessivi ed ha aumentato il  vantaggio sul +5 dalla seconda Dinamo Mosca, la quale ha pareggiato -9- in Russia contro il Brescia! L’Olympiakos ancora una volta, ha realizzato una buonissima prestazione e usando come arma la sua difesa esemplare , ha compiuto un ulteriore passo verso la Final-8 che si svolgerà a giugno a Genova.

La difesa in primo piano!

Segnale indicativo della concentrazione e della dedizione difensiva della squadra del Pireo è stato il fatto che è riuscita a mantenere inviolata la propria porta durante i primi due periodi di gioco, arrivando sullo 6-0 all’intervallo.

La prima metà del quarto  ha visto le due squadre senza reti. L’Olympiakos è andato in vantaggio con Genidounias il quale ha segnato sfruttando la superiorità numerica (2:42) e in seguito Foudoulis non sbaglia il rigore concesso per il 2-0 (2:06). Con la seconda rete personale di Genidounias, l’Olympiakos allunga il passo portandosi sul 3-0 a 1:20 dal termine del periodo, il quale si è concluso con lo stesso risultato. 

Impatta in contropiede!

L’Olympiakos è riuscito a imporre il proprio ritmo e fino alla metà del secondo quarto ha continuato ad impattare in contropiede, andando a segno ancora due volte con Milonakis (6:09) e Argyropoulos, e portandosi così sullo 5-0! Ha seguito un gol di Vasilis Delakas dal perimetro allo scadere del quarto per il 6-0 a favore dell’Olympiakos.

Ha mantenuto il controllo!

La porta “biancorossa” è stata violata per la prima volta al 7:22 del terzo periodo con Real che accorciava le distanze sul 6-1. Foudoulis “risponde” mettendo a segno il 7-1 e la squadra tedesca raddoppia le proprie reti con Estrany (7-2) a tre minuti e mezzo dalla termine del terzo quarto il quale si è concluso sul 7-3 con un gol di Winkelhorst.

Ha conquistato la vittoria e adesso il Jug!

Con due gol dell’Olympiakos provenienti da Gounas e Dervisis, il risultato si è portato sul 9-3 all’avvio dell’ultimo periodo. I tedeschi hanno “risposto” con Brguljan e Bukowski avvicinandosi sul 9-5, ma Nikolaidis dalla posizione di centroboa impatta per il 10-5! Era il turno di Andro Buslje ad aggiungere il proprio nome nel tabellino marcatori, per il 11-5 e di seguito, le reti di Brguljan e Radovic per l’11-7 sono quelle che porteranno alla conclusione della gara. Ed è così che la squadra del Pireo conquista un ulteriore vittoria e aspetterà il 24 gennaio al Papastrateio il Jug in una partita molto difficile e fondamentale!

I quarti: 3-0, 3-0, 1-3, 4-4

Goal: 

1o quarto: 1-0 Gennidounias (02:42), 2-0 Fountoulis (02:06), 3-0 Gennidounias (1:20)

2o quarto: 4-0 Mylonakis (06:09), 5-0 Argyropoulos (04:37), 6-0 Delakas (0:06)

3o quarto: 6-1 Real (07:22), 7-1 Fountouls (04:09), 7-2 Estrany (03:31), 7-3 Winkelhorst (00:08)

4o quarto: 8-3 Gounas (07:15), 9-3 Dervisis (6:01), 9-4 Brhuljan (05:36), 9-5 Bukowski (04:52), 10-5 Nikolaidis (04:31), 11-5 Buslje (1:40), 11-6 Brhuljan (1:09), 11-7 Radovic (00:23)

Squadre: 

Olympiacos (Thodoris Vlachos): Pavic, Mylonakis 1, Delakas 1, Genidounias 2, Fountoulis 2, Nikolaidis 1, Dervisis 1, Buslje 1, Mourikis, Gounas 1, Argyropoulos 1, Obradovic, Galanopoulos

Wasper Hannover: Schenkel, Corusic, Bukowski 1, Real 1, Brhuljan 2, Radovic 1, Jokic, Preuss, Sekulic, Estrany 1, Ban, Winkelhorst 1, Sucic

Interviste

Vlachos: “Un ulteriore passo verso la qualificazione nella Final-8”

L’allenatore dell’Olympiakos Thodoris Vlachos ha dichiarato nel dopopartita al sito osfp.gr: “Abbiamo compiuto un ulteriore passo verso la nostra qualificazione nella Final-8. Nelle due gare contro il Jug, una in casa ed una in Croazia che saranno fondamentali per il primo ed il secondo posto, vedremo fin dove possiamo arrivare. Oltretutto, queste due sfide contro, probabilmente, la squadra più forte del girone, ci permetteranno di capire meglio a che punto ci troviamo e dove possiamo arrivare. Nella partita seguente contro il Jug in casa, vogliamo giocare molto bene e invitiamo il nostro pubblico a riempire il Papastrateio per vedere due delle squadre migliori d’Europa gli ultimi anni. Noi qui, le partite le viviamo in modo diverso e vogliamo vedere la nostra squadra giocare una pallanuoto di alto livello e battere un avversario molto competitivo”.

Genidounias: “Il fatto importante sono i tre punti conquistati”

Konstantinos Genidounias ha dichiarato dopo il termine della gara al sito osfp.gr: “Indubbiamente il fatto più importante sono i tre punti conquistati riuscendo ad aumentare la differenza dal secondo classificato. Dal punto di vista dello spettacolo offerto, non è stata una buona gara.La cosa positiva è che siamo riusciti ad avere un vantaggio di sei reti nel primo tempo. Da li in avanti, abbiamo subito sette gol, forse ci siamo rilassati, cosa che non deve succedere sopratutto nelle partite in casa.Adesso segue la partita contro il Jug e vogliamo prepararci al meglio per continuare il nostro percorso”.